Sveglia ore 7.25

La mia prima giornata di lavoro post ferie è iniziata nel migliore dei modi.
7.25 – Questa mattina il mio vicino di casa ha ben pensato di svegliarmi a colpi di trapano, forse pensava che la mia sveglia fosse rotta.
8.15 – Esco e il bar dove di solito faccio colazione è ancora in ferie. Bene!
Sono le 8.20, il mio cervello ancora non riceve la dose di caffeina necessaria al suo funzionamento e sono in ritardo.
Cambio bar.
Mentre bevo il caffè, il mio cervello comincia a riprendere le sue funzioni vitali. (Che già al 100% non sono il top, figuratevi di mattina)
8.27 – Esco dal bar, salgo in macchina, parto e… una signora con la stampella e le buste della spesa entra nella mia macchina e si siede schiamazzando qualcosa. (Ehi cervello, è arrivato il momento di partire per capire che cosa stia succedendo). La signora mi chiede di portarla a casa, abita lontano e non ce la fa (Segue racconto della vita)
8.33 Ancora non capisco dove devo portarla!
8.40 – Sono dall’altra parte del paese, devo andare a lavoro e sono in ritardo. La signora scende dalla macchina augurandomi ogni bene sotto forma di litania.
8.45 – Arrivo a lavoro con 15 minuti di ritardo pronta a raccontare la storia della signora.
Mentre scendo dalla macchina mi rendo conto di quanto sia assurdo.
Forse è stato tutto frutto della mia immaginazione … in realtà stavo dormendo sul bancone del bar.

BUONGIORNO!risarcimento-del-danno-ai-nipoti-per-la-morte-della-nonna-456x270

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...